Stampata da www.kucinare.it il giorno 20 agosto 2019

-

www.kucinare.it

Modalità di stampa
Senza immagini
Normale

Cassata al forno
di Laetitia

Questa è la versione "leggera" della classica cassata siciliana...io la preferisco perchè è meno dolce.

Tempo di realizzazione complessivo
1 h 50 min di cottura
Ingredienti
Per la pasta frolla esterna:
500 gr di farina
200 gr di burro (originariamente strutto)
100 gr di zucchero
2 uova più due tuorli
mezzo bicchiere scarso di marsala
1 pizzichino di sale

Per il ripieno:
800 gr di ricotta di pecora
300 gr di zucchero
150 gr di gocce di cioccolato
150 gr di zuccatta (frutta candita)
zucchero a velo
1 pizzichino di sale
cannella
vanillina


Lavorare il burro a crema, per questa operazione deve esssere tirato fuori un pò ti tempo prima dal frigo e lasciato ammordire

IMG_0087.JPG

aggiungere lo zucchero, lavorare un altro pò.

Disporre a fontana la farina, mettere nel centro il burro lavorato con lo zucchero, le uova, il pizzico di sale e metà della dose di marsala. Impastare tutti gli ingredienti e se l'impasto risulta duro o si sbriciola si pùo aggiungere l'altro marsala. Formare una palla e lasciare riposare in frigo per un'oretta.

IMG_0088_2.JPG

Nel frattempo preparate la crema di ricotta per il ripieno:

IMG_0089_2.JPG

setacciate la ricotta (si può fare con lo schiaccia patate),e aggiungete lo zucchero, il cioccolato a scagliette, la frutta candita (se vi piace), la cannella, la vanillina e il pizzico di sale, lavorate fino a quando non sarà diventata cremosa

IMG_0090.JPG

Quindi riprendete la palla di pasta frolla, staccatene 1/4, stendetela in due dischi, con quello più grande  andrete a foderare la teglia di 24 o 26 cm, e la riempirete con la crema di ricotta

IMG_0095_2.JPG

col disco più piccolo coprirete la torta,e sigillate bene, i bordi fate dei forellini sopra con una forchetta o uno stuzzicadenti per fare uscire l'aria durante la cottura .

IMG_0097_2.JPG

 

Infornate a 180°C per 50 min, ossia fino a quando non sarà dorata.

Tirata fuori dal forno fatela raffreddare per bene e poi cospargetela con abbondantelo zucchero a velo e  cannella e BUON APPETTITO.

Questa è una torta che è più buona il giorno dopo.

IMG_0100.JPG

IMG_0102.JPG

P.S. La ricetta è stata presa da un un libro di dolci siciliani, scritto da Maria Adedele Di Leo, corrisponde all'originale e io l'ho personalizzata un pò rendendola meno dolce, nella crema di ricotta infatti andavano messi 400 gr di zucchero, ma secondo il mio gusto era troppo dolce .

 

 
 

 
Quest'opera è stata rilasciata sotto la licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate. Per leggere una copia della licenza visita il sito web http://creativecommons.org/licenses/publicdomain/ o spedisci una lettera a Creative Commons, 559 Nathan Abbott Way, Stanford, California 94305, USA.
Questo sito utilizza cookie tecnici per fornire i propri servizi. Continuando la navigazione,si acconsente al loro utilizzo.
In alternativa è possibile rifiutare tutti i cookie cambiando le impostazioni del proprio browser oppure abbandonando il sito.
Chiudi