Stampata da www.kucinare.it il giorno 25 maggio 2019

-

www.kucinare.it

Modalità di stampa
Senza immagini
Normale

Arrosto di maiale all'arancia
di eowyn8

Un modo particolare ma delicato di cucinare l'arrosto di maiale! Proposto da un'amica francese, è stato provato con successo domenica a pranzo...

Tempo di realizzazione complessivo
1 h 50 min
Ingredienti

Per 6 persone:

- 1kg e 200g di arrosto di maiale (arista o filetto)

- 6 arance non trattate

- 4 cl di liquore all'arancia (Gran Marnier, Cointreau o Curaçao)

- 2 scalogni


tempo totale di cottura: 1h30
tempo di preparazione: 20 mn



In una pentola far dorare in olio l'arrosto su tutti i lati.

Salare e pepare.

Quando la carne é ben dorata,abbassare il fuoco e aggiungere gli scalogni finemente tritati.

Coprire e continuare la cottura.

Grattugiare la scorza di due arance, evitando di prendere la pellicina bianca, e farla cuocere 3mn in acqua bollente.

Pelare al vivo le due arance che sono state grattugiate, separare gli spicchi e metterle da parte.

Spremere le altre 4 arance e versare il succo insieme al liquore sull'arrosto. Lasciar cuocere la carne a fuoco lento per 1h15, rigirandola di tanto in tanto.

Una volta cotto, guarnire con le scorze e gli spicchi di arancia,e servire a parte in una salsiera il fondo di cottura. Come contorno sono ottimi dei broccoli lessati.

(NB: con il fondo di cottura é possibile fare una salsa un po' più elaborata, facendolo ridurre a fuoco vivo per 5 mn con scorze d'arancia sbollentate e 3 cucchiai di panna da cucina)

 
 

 
Quest'opera è stata rilasciata sotto la licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate. Per leggere una copia della licenza visita il sito web http://creativecommons.org/licenses/publicdomain/ o spedisci una lettera a Creative Commons, 559 Nathan Abbott Way, Stanford, California 94305, USA.
Questo sito utilizza cookie tecnici per fornire i propri servizi. Continuando la navigazione,si acconsente al loro utilizzo.
In alternativa è possibile rifiutare tutti i cookie cambiando le impostazioni del proprio browser oppure abbandonando il sito.
Chiudi