Vai alla homepage di www.kucinare.it Ricette

cerca


community

Login
Gli utenti di Kucinare.it

Forum

La mia pagina
Invia ricetta
Invia articolo
Netiquette
Registrati

Il ricettario

Le ricette preferite

Gli articoli

Link
Contattaci
home

Creative Commons License
Quest'opera è pubblicata
sotto una Licenza Creative Commons.




Syndicate this site!


Pasta reale

di tisana

del
26/12/2007

Preferita da 30 utenti

 

tutte le ricette preferite dagli utenti

6066 click

aggiungi ai preferiti
salva nel tuo ricettario


stampa
versione per la stampa

dolci preparazioni di base

 

Nel Salento la pasta di mandorle veniva chiamata pasta reale per la difficoltà di lavorazione in quanto per macinare le mandorle con il mortaio era necessaria una certa manualità ed esperienza oltre ad essere un dolce di elite...
Tempo di preparazione e cottura:
1 h
Ingredienti

Per la pasta di mandorle:

g . 500 di mandorle pelate
g. 500 di zucchero
un bicchiere di acqua


Dopo aver macinato finemente le mandorle già pelate  con il macina caffè, si pesa uguale quantità di zucchero, lo si versa in una pentola, si aggiunge un bicchiere di acqua e si mette sul fuoco a fiamma moderata. Quando lo zucchero arriva ad ebollizione, cioè si vedono sulla superficie le  varie bollicine, versiamo dentro le mandorle già macinate. Si rimesta poi con il cucchiaio di legno facendo bene attenzione a "controllare " il fondo, che non attacchi. Quando la pasta si stacca dalle pareti è pronta per essere tolta dal fuoco . Intanto si è preparato l' asse di legno della pasta su cui verrà versato il composto. Prima di lavorarlo è necessario che s' intiepidisca un po' . Per una buona lavorazione e per essere sicuri che il calore delle nostre mani non faccia distaccare l'olio dalla pasta, conviene utilizzare una bottiglia di vetro senza etichetta di carta e manovrarla come se fosse un matterello . Questa operazione  serve sia per impastare sia per stendere la sfoglia se si vuole fare : l' agnello pasquale, il pesce o il tronco natalizio o dolcetti vari da sistemare nei pirottini.

 


Questo sito utilizza cookie tecnici per fornire i propri servizi. Continuando la navigazione,si acconsente al loro utilizzo.
In alternativa è possibile rifiutare tutti i cookie cambiando le impostazioni del proprio browser oppure abbandonando il sito.
Chiudi