Vai alla homepage di www.kucinare.it Ricette

cerca


community

Login
Gli utenti di Kucinare.it

Forum

La mia pagina
Invia ricetta
Invia articolo
Netiquette
Registrati

Il ricettario

Le ricette preferite

Gli articoli

Link
Contattaci
home

Creative Commons License
Quest'opera è pubblicata
sotto una Licenza Creative Commons.




Syndicate this site!


Radicchio di treviso fritto

di mamma puzzola

del
06/01/2006

Preferita da 27 utenti

 

tutte le ricette preferite dagli utenti

23200 click

aggiungi ai preferiti
salva nel tuo ricettario


stampa
versione per la stampa

antipasti cucina quotidiana piatti tipici ricetta facile ricetta vegetariana stuzzichini

 

É uno dei piatti maggiormente diffusi nella provincia di Treviso, il più goloso e apprezzato. Adatto all'aperirtivo come snack, all'antipasto, come contorno sfizioso di carne e formaggi. Comunque lo utilizziate sarà apprezzatissimo.
Tempo di preparazione e cottura:
20 min
Ingredienti

- 500 di Radicchio di Treviso (per questa ricetta sono adatti sia il precoce che il tardivo)
- olio per friggere

per la pastella tradizionale
- 200 g di acqua tiepida
- 250 g di farina 00
- sale
- 2 o 3 albumi

per una pastella leggera, tipo tempura
- 250 g di farina
- acqua gassata gelata
- sale

Pastella tradizionale
In un contenitore capace, impastare la farina, l'acqua e il sale, fino  a ottenere un composto liscio ed elastico.
Montare gli albumi a neve fermissima e aggiungerli delicatamente all'impasto, fino ad ottenere un composto spumoso ed opalescente.

Pastella leggera
In una ciotola ampia impastare la farina, con tanta acqua gassata freddissima quanto serve per ottenere un composto omogeneo, della consistenza di una crema lenta. Porre in frigorifero nella parte più fredda fino al momento dell'utilizzo.
Se passa tempo fra un ciclo di frittura  e un altro riporre sempre la pastella nel frigorifero


Lavare con cura i cespi di radicchio, asciugarli e tagliarli in quarti, o in parti più piccole se molto grossi. Se si utlizza Treviso precoce è preferibile spolverarlo leggermente di farina.
Tuffarli nella pastella prescelta all'ultimo momento e friggerli in olio alto e caldo.
Lasciarverli il tempo necessario perchè la pastella diventi croccante senza che si dori.
Estrarli dalla padella, sgoccioiolarli e adagiarli su carta assorbente; salarli e servirli immediatamente.


Questo sito utilizza cookie tecnici per fornire i propri servizi. Continuando la navigazione,si acconsente al loro utilizzo.
In alternativa è possibile rifiutare tutti i cookie cambiando le impostazioni del proprio browser oppure abbandonando il sito.
Chiudi